Stand3Stand Meteo Stand4

Menu:

 

FTAlab

logo INGEGNERIA IMPRESA

FTAlab

Regione Lazio 

Chose

La stazione ESTER fa parte del Centre for Hybrid and Organic Solar Energy (CHOSE)

Regione Lazio 

La stazione ESTER è finanziata in parte dalla Regione Lazio

Live weather data

31 July 2021
06:52 UTC +01:00
Sun
Irradiance
251.2 W/m2
temperature
Temperature
25.74 °C
umidita
Humidity
54.87 %
wind
Wind speed
0.954 m/s
Wind direction
343.8 °

La stazione ESTER - Unità monitoraggio moduli

L'unità di monitoraggio moduli fotovoltaici è composta da 4 stand; un stand (Stand 1) orientato verso Sud e con inclinazione variabile (da 25 ° a 75 °). La struttura dispone di due telai che possono essere inclinati separatamente in modo che diverse inclinazioni possono essere testate contemporaneamente soprattutto quando il sole è a mezzogiorno. Il supporto può ospitare fino a sei moduli fotovoltaici ed è completamente strumentato con un piranometro in piano, le celle di riferimento per tecnologie mono e poli cristallino e al silicio amorfo, sensori PT100 per misure di temperatura dei moduli, sensore di temperatura ambiente e anemometro sonico.

egispirstand1cella

Il secondo stand è un inseguitore solare (Stand 2) che può ospitare fino a due moduli fotovoltaici di grandi dimensioni. Anche il sun tracker è attrezzato con anemometro sonico, piranometro sul piano del modulo, le celle di riferimento e PT100 per misure di temperatura.

Lo Stand 3 ha la forma di una grande scatola su cui moduli flessibili a film sottile possono essere disposti in posizione orizzontale o in posizione ricurva con curvature diverse. Questo stand è stato concepito per valutare le prestazioni dei moduli fotovoltaici integrati in edifici o coperture con forme particolari.

L'ultima acquisizione è lo Stand 4 espressamente realizzato per effettuare prove comparative di moduli fotovoltaici in posizione verticale e orizzontale anche variando l'orientamento dello stand.

cuboMPPTstand4pvtest2


I moduli fotovoltaici sono continuamente monitorati tramite una centralina elettronica in grado di tenere ogni dispositivo al suo punto di massima potenza (MPP). In questo modo il dispositivo si comporta come se operasse in condizioni di produzione reale. Lo strumento si chiama MPPT3000 ed è sviluppato e fornito da ISAAC-SUPSI di Lugano. I valori di corrente massima e tensione sono misurati ogni minuto insieme a tutti i parametri ambientali; ogni 10 minuti viene tracciata una curva IV per ciascun modulo fotovoltaico. I dati vengono raccolti da un logger Campbell Scientific CR1000 dati via RS485. Tutte le unità ESTER sono connessi al web ed i dati vengono scaricati ogni 30 minuti in un database di un server dedicato.